Affresco Corpus Domini 1966

Affresco, particolare, 1966, Chiesa del Corpus Domini, Parma,

UN'ESTATE PER UN'ABSIDE

La grande abside della Chiesa Corpus Domini, nella città di Parma, fu dipinta da Madoi nel 1966.
Lavorando furiosamente e principalmente di notte, portò a conclusione l'affresco in non più di tre mesi. Centinaia di figure che formano la base del dipinto e salgono  a spirale verso una sublime Ultima Cena, attraverso onde metafisiche di speranza e redenzione.
Come un moderno Michelangelo, il suo lavoro venne inizialmente censurato, criticato e considerato non consone ai normali standard di espressione cristiana.
Alla fine la visita di un Alto Emissario del Vaticano diede l’ imprimatur e il Suo personale apprezzamento.


Dopo oltre un anno di lavoro, il restauro dell'affresco di Madoi del 1966 nell' abside della Chiesa del Corpus Domini di Parma č stato mirabilmente completato e una successione di eventi, negli ultimi mesi, ha messo in risalto i momenti pių salienti di questo delicato lavoro.
23 Marzo 2015 Presentazione del documentario Madoi Ritrovato

Studi preparatori


Affresco Corpus Domini 1966 Affresco Corpus Domini 1966 Affresco Corpus Domini 1966 Affresco Corpus Domini 1966 Affresco Corpus Domini 1966 Affresco Corpus Domini 1966